Mosca: +7 (495) 204-1931    Italiano: +39-800-126-353     Richiesta di una Chiamata GRATUITA

Principali festività russe

Principali festività russe

Onomastici



LUG
AGO
NOV

GENNAIO

Anno Nuovo - 1° gennaio: è una delle feste più sentite in Russia da adulti e bambini. La sera della vigilia o durante la giornata ci si scambiano regali, ci si diverte, si sparano i fuochi d'artificio, si decora l'albero, si cucinano pietanze speciali e si prepara la tavola della festa. I protagonisti immancabili di questa festa sono Padre Frost e la sua nipotina "Snegurochka" (una ragazza di neve). La festa dura fino alla mattina successiva. I credenti esprimono un desiderio a Dio e lo ringraziano per tutto quanto di buono hanno ricevuto durante l'anno. Questa festa è stata proclamata da Pietro I il 20 gennaio del 700. Il suo decreto conteneva dettagliate istruzioni su come celebrare l'Anno Nuovo. Molti usano festeggiare l'Anno Nuovo il 14 gennaio (secondo l'antico calendario). Tra le ragazze e i loro fidanzati è molto sentita anche la tradizione di farsi predire il futuro.

Natale Ortodosso - 7 gennaio: questo periodo, dal 7 al 19 gennaio, è la settimana natalizia, in cui ci si diverte, si indossano abiti scherzosi e si va di casa in casa a fare gli auguri e a portare doni.
Secondo il calendario ortodosso, Natale è il 7 gennaio. Durante le vacanze di Natale, si cerca di essere più buoni, puri e puliti; è il tempo dei valori e delle buone azioni. Natale è la festa in cui si attende un miracolo. Come accadde a Betlemme - là dove nacque il Salvatore - così esso deve ripetersi ogni anno in questo giorno. Ecco perchè adulti e bambini aspettano il Natale con grande impazienza e, anche se il miracolo non si verifica, questa festa è certamente speciale con il suo mix di tradizioni popolari e abitudini natalizie.

Antico Anno Nuovo - 13 gennaio: festa in ricordo dell'Anno Nuovo secondo il vecchio calendario. Celebrata come festa in famiglia.

La Festa dello Studente (Giorno di Tatyana) - 25 gennaio: il 25 gennaio del 1775 l'Imperatrice Elisabetta firmava il decreto (stilato dal conte Shuvalov) che istituiva l'Università di Mosca.


FEBBRAIO

Festa degli Innamorati - San Valentino - 14 febbraio: il martire cristiano Valentino fu condannato alla pena capitale dai Romani, ma anche in punto di morte non cessò di pensare alla sua amata, la figlia del carceriere, inviandole un messaggio pieno di amore e tenerezza.
Questa festa, propria della tradizione occidentale, è ora molto popolare in Russia.

Festa delle Forze Armate - Festa dell'Uomo - 23 febbraio: rappresenta un tributo a tutte le generazioni di soldati russi dai tempi antichi fino ai giorni nostri, coraggiosamente caduti difendendo la patria dall'invasore. In questa giornata, tutti i maschi - adulti e bambini - ricevono auguri e regali e i militari si salutano reciprocamente. Le donne hanno l'opportunità di esprimere i loro sentimenti ai propri uomini con parole dolci e regalini vari.

La Festa della Frittella - 27 febbraio fino all'inizio di marzo: è la festa degli antichi Slavi in onore del dio pagano della fertilità (Vles). E' il giorno in cui si dice addio all'inverno e si dà il benvenuto alla primavera.
La Chiesa Ortodossa la considera una festa cristiana, chiamandola "settimana del formaggio". Precede la Quaresima e si celebra 7 settimane prima di Pasqua. E' un'allegra festa popolare in cui si bruciano vecchi rottami e spaventapasseri. Molte persone indossano pelli di animali, coprendosi la faccia di fuliggine per scacciare gli spiriti maligni.


 

MARZO

Festa della Donna - 8 marzo: nata in un periodo di grandi agitazioni sociali, questa festa è eredità di un'epoca di protesta e di attivismo politico. All'inizio del XX secolo, nei principali Paesi industrializzati, le donne stavano entrando nel mondo del lavoro, specie nell'industria tessile e manifatturiera e nei serivizi domestici, in condizioni disagevoli e con bassi salari. In Europa stavano per sollevarsi le fiamme della rivoluzione.
La socialista tedesca Clara Zetkin è la "madre" della festa. Nel 1907 organizzò una conferenza internazionale di donne socialiste, invitando tutti i partiti socialisti ad impegnarsi attivamente per conquistare il diritto delle donne al voto femminile. La Zetkin si era duramente opposta al femminismo borghese e voleva assicurarsi che le operaie non venissero escluse da questa emancipazione. I partecipanti alla conferenza, tra cui Alexandra Kollontai, una rivoluzionaria russa, discussero su come esprimere il loro sostegno alla lotta per l'uguaglianza delle donne.
Nel 1908 la Sezione n. 3 della Società Social-Democratica Femminile di New York City organizzò una manifestazione di massa a favore del voto alle donne l'8 marzo. L'anno successivo il Partito Socialista Americano dichiarò l'ultima domenica di febbraio Festa nazionale della Donna.
Anche le socialiste russe, nel 1913, scelsero come data l'ultima domenica di febbraio. A Pietrogrado (oggi San Pietroburgo), il 23 febbraio 1913, una manifestazione di operaie del settore tessile per la Festa della Donna si trasformò in sommossa e poi nella rivoluzione di febbraio. Il fatto che il 23 febbraio dell'antico calendario russo corrispondeva all'8 marzo, secondo il calendario occidentale, adottato dopo la rivoluzione, fece sì che venisse fissata questa data per le celebrazioni sovietiche della Festa dal 1918.
Dal 1922 Clara Zetkin guidò il Segretariato Femminile Internazionale dell'Internazionale Comunista a Mosca e la Festa della Donna divenne una festa ufficiale del PCUS. Dopo la Seconda Guerra Mondiale si diffuse in tutto il mondo.
L'8 marzo è diventata la prima festa di primavera in Russia, molto attesa da uomini e donne. Da tempo, ha perso il suo significato politico per celebrare l'amore incondizionato, il sacrificio, la pazienza, la saggezza e la bellezza delle donne russe.



APRILE

1° aprile (Il Giorno degli Scherzi) : la saggezza popolare vuole che il riso sia un toccasana. I medici confermano che ridere prolunga la vita, specie se si ha la capacità di ironizzare su se stessi.
Pochi anni fa questa festa non era celebrata dappertutto ma ora è diventata un'abitudine. Tutti cercano di organizzare qualche scherzo "contro" qualcun altro.

Pasqua Ortodossa - due settimane dopo quella cattolica: è la più importante festa cristiana, istituita per celebrare la Resurrezione di Gesù Cristo, messo in croce, e l'uscita degli Ebrei dall'Egitto.
Si celebra con gioia e solennità dopo l'equinozio d'inverno. La data è determinata dal calendario ecclesiastico e calcolata secondo la cosiddetta "paskhalias" - una speciale tabella.


MAGGIO


Festa della Primavera e del Lavoro - 1° maggio: è la tradizionale festa di primavera. Apre la sequenza delle altre feste di maggio. E' il giorno del trionfo della natura, dei fiori e del canto degli uccelli. Si esce dal lungo freddo e dai problemi dell'inverno, aspettando la gioia dell'estate.

Festa della Vittoria - 9 maggio: è la festa più importante per i russi, fatta di gioia e tristezza nello stesso tempo. E' il giorno in cui riuscimmo a salvare la nostra indipendenza sconfiggendo il nazismo e terminando la guerra con dignità. Immensa gratitudine va a quanti persero la vita per garantire la pace e la serenità di oggi. Un ricordo eterno che non avrà mai fine.


GIUGNO

Giornata Internazionale del Bambino - 1 giugno: cosa c'è di più gioioso ed importante dei bambini? Un bambino che impara a conoscere il mondo, il bene e l'amicizia. Un bambino è felice quando è amato, circondato da calore e protetto. I bambini sono il futuro dell'umanità. Il domani è nelle loro mani. E' necessario difendere sempre il loro diritto alla vita ed alla dignità.

Pentecoste - 50 giorni dopo Pasqua: la Trinità rappresenta l'unità delle tre nature di Dio: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. E' una festa cristiana. Si celebra 50 giorni dopo la Pasqua, per questo ha anche il nome di "Pyatidesyatnitsa" (= il 50° giorno).
In questo giorno lo Spirito Santo è sceso sugli Apostoli dando loro le istruzioni di Cristo per diffondere la Cristianità in tutto il mondo. Si festeggia secondo antichi riti popolari.
Le case sono decorate con ramoscelli di betulla. Si ricordano i morti. A sera si canta e si danza in cerchio. In Russia la Pentecoste si fonde con la Festa dei Semi, in onore degli Spiriti delle piante. Si celebra anche il sabato dei genitori.

Festa dell'Indipendenza - 12 giugno: è la festa russa più recente, che commemora la nascita, nel 1991, della Federazione Russa.


SETTEMBRE

Festa del Sapere - 1 settembre: ogni anno dopo un'estate calda, i ragazzi tornano a scuola per riprendere la loro strada del Sapere. Crescendo, si rendono conto dell'importanza di questa festa. In questo giorno si aprono le porte di scuole, Università, istituti, licei.


OTTOBRE

Festa dell'Insegnante - 5 ottobre: festa istituita per focalizzare l'attenzione dell'opinione pubblica sul contributo degli insegnanti allo sviluppo della società e sulle loro esigenze e priorità.


DICEMBRE

Festa della Costituzione - 12 dicembre: in questa data, nel 1993, fu approvata la nuova Costituzione della Federazione Russa, Legge fondamentale dello Stato, a garanzia delle istituzioni democratiche.



Onomastici

GENNAIO

  • Ulyana - Gen 3
  • Anastasia - Gen 4
  • Evgenia - Gen 6
  • Klavdia - Gen 6
  • Lidia - Gen 19
  • Maria - Gen 19
  • Tatyana - Gen 25, celebrata come la Festa dello Studente, molto popolare tra gli studenti
  • Nina -Gen 27
  • Ksenia -Gen 31

    FEBBRAIO
  • Inna - Feb 2
  • Anastasia - Feb 4
  • Ksenia - Feb 6
  • Maria - Feb 8
  • Anna - Feb 16
  • Maria - Feb 19
  • Valentina, Anna - Feb 23
  • Svetlana - Feb

    MARZO
  • Marina, Kira - Mar 12
  • Antonina - Mar 14
  • Galina - Mar 23
  • Maria - Mar 31

    APRILE
  • Svetlana - Apr 2
  • Larissa - Apr 7
  • Alla, Anna - Apr 8
  • Maria - Apr 14
  • Tamara - Apr 28
  • Irina - Apr 29

    MAGGIO
  • Tamara - Mag 2
  • Alexandra - Mag 6
  • Elizaveta - Mag 7
  • Irina - Mag 14
  • Varvara - Mag 19
  • Alexandra, Julia, Faina - Mag 31

    GIUGNO
  • Julia - Giu 16
  • Valeria, Maria - Giu 20
  • Maria - Giu 22
  • Alexandra, Antonina - Giu 23

    LUGLIO
  • Angelina - Lug 14
  • Anna - Lug 18
  • Olga, Elena - Lug 24
  • Valentina, Alevtina - Lug 29
  • Marina, Margarita - Lug 30

    AGOSTO
  • Maria - Ago 4
  • Darya - Ago 17

    SETTEMBRE
  • Natalia - Set 8
  • Elizaveta, Raisa - Set 18
  • Ludmila - Set 29
  • Vera, Nadezhda, Lubov - Set 30

    OTTOBRE
  • Veronica - Ott 17
  • Taisia - Ott 21
  • Zinaida - Ott 29

    NOVEMBRE
  • Anastasia - Nov 11
  • Alexander - Nov 19

    DICEMBRE
  • Ekaterina - Dic 7
  • Varvara - Dic 17
  • Anna - Dic 22
  • Angelina - Dic 23
  • Marina - Dic 29



RussianFlora.com - Spediamo emozioni oltre gli oceani dal 2002

RussianFlora.com è un servizio online internazionale completo di fioraio che consegna in Russia, CSI e in tutto il Mondo dal 2002. L'azienda offre bouquet di fiori, piante e composizioni floreali, frutta, cesti gastronomici, articoli per spa, regali, gioielli, assortimento di regali romantico e aziendali da consegnare in Russia e in oltre 170 paesi a livello internazionale. L'azienda ha un eccellente rank A+ accreditato da BBB dal 2009. .